Wednesday, 7 October 2009

Un sito per aiutare l'Abruzzo - acquistiamo prodotti tipici abruzzesi

Ieri su Striscia la Notizia ho visto un servizio che riguardava la ripresa ripresa dell'economia in Abruzzo. O meglio, come aiutare la ripresa economica abruzzese dopo il terremoto.

Durante il servizio è stato spiegato che è diminuita la richiesta locale di prodotti, poichè le popolazioni colpite mangiano alla mensa della Protezione Civile.

Occorre, quindi, per aiutare i produttori che vi siano ordinativi da fuori regione.  E' stato aperto un sito che permette di acquistare on-line con questo scopo. Lo slogan è "l'aquila vola a casa tua".

 Leggo che le spese di spedizione sono gratuite e gli ordini devono essere di 25 euro o più.

 Al momento il progetto permette di ordinare dall'Italia ed il  il sito è solo in Italiano. Sarebbe auspicabile che si potesse ordinare anche da altre nazioni. Sono sicura che molti connazionali residenti all'estero e cittadini stranieri sarebbero volentieri di aiuto. Poste Italiane sta lavorando in questa direzione.

 Trovo questa idea di un sito un modo facile ed utile per per essere vicini all'Abruzzo in questo momento e quindi ve ne parlo, in caso la trasmissone non l'abbiate vista.





Direttamente dal sito:

"Nel post-terremoto le piccole aziende stanno vivendo una crisi reale perché il loro principale mercato di riferimento è locale; il mercato locale (turismo e commercio) è praticamente fermo; le forniture per l'assistenza e la ricostruzione favoriscono le grandi imprese, per lo più esterne; l'attività universitaria è in crisi; l'artigianato artistico e l'enogastronomia soffrono in modo particolare.

Un aiuto diretto alle piccole imprese, sopratutto di artigianato artistico ed enogastronomico, con benefici immediati e prospettive concrete è un atto di grande importanza e di sicuro effetto."




No comments:

Post a Comment

Post a Comment